Salomon Running Milano 2020

Salomon Running Milano 2020
Photo credits: Salomon Running Milano 2020

Considerato l’Urban Trail più partecipato d’Italia, si è svolta domenica 27 settembre la 10a edizione della Salomon Running Milano, la prima competizione agonistica di corsa post Covid. Un’edizione speciale dal titolo Don’t stop Mi now che vuole rappresentare un’occasione di ripartenza, di nuovi inizi e di festa sportiva per tutta la città di Milano.

Si tratta di una competizione sportiva che negli ultimi anni ha sempre di più coinvolto i grattacieli di Milano, dal momento che non solo ha come base CityLife con il suo famoso trittico de il Dritto, lo Storto e il Curvo, ma che nelle edizioni passate ha incluso nei suoi percorsi anche la salita fino al 23o piano di Torre Allianz (644 gradini). Purtroppo quest’anno, causa precauzioni di sicurezza per la pandemia da Covid-19, tutti i percorsi all’interno di edifici privati sono stati esclusi prediligendo una corsa più green all’interno di parchi come quello di CityLife, il parco Alfa Rome al Portello e il Monte Stella che hanno comunque regalato uno splendido percorso attorniati da grattacieli e vista sullo skyline.

 

Hanno partecipato ben 2700 persone suddivise tra tre competizioni: la CityLife Top Cup da 18 Km (l’unica gara competitiva che arriva fino alla Montagnetta), la CityLife Fast Cup da 10km (più veloce della prima ma non competitiva) e la Monzino Run da 5km (più che una gara una passeggiata alla portata di tutti con passaggio tra le residenze private, il CityLife Shopping District, il centro congressi MiCo e il Velodromo Vigorelli). Quest’ultima a scopo benefico con la raccolta fondi destinata alla Fondazione IEO-CCM per sostenere il progetto di ricerca del Centro Cardiologico Monzino sulla cardiomiopatia aritmogena, una malattia cardiaca genetica).

Photo credits: @salomonrunningmilano

Come da disposizioni governative e protocollo Fidal, l’evento ha previsto la misurazione della temperatura a tutti i partecipanti e la possibilità di effettuare i tamponi su base volontaria. Le partenze sono state scaglionate (250 persone ogni 5 minuti) con i partecipanti distanziati alla partenza grazie ad appositi bollini posizionati terra. Mascherina obbligatoria almeno per i primi 500 metri della gara.

Vincitore di questa Salomon Running Milano Special Edition è stato Salvatore Gambino (DKR Milano) che ha tagliato il traguardo con un tempo di 59’46”. La vincitrice femminile è stata Elisabetta Iavarone (Lieto Colle Asd) con un tempo di 1h09’45”.

Valuta questo contenuto:
Staff

Staff GrattacieliMilano

Quest'articolo è stato redatto dallo staff di GrattacieliMilano.it. Se vuoi contribuire anche tu alla stesura di articoli o fornirci materiale inedito da pubblicare su questo sito contattaci, saremo felici di annoverarti fra noi. Per ulteriori dettagli sulle forme di collaborazione previste, visita l'apposita pagina dedicata.

Lascia un commento