I grattacieli più alti di Milano (al tetto)

Vi presentiamo la classifica dei grattacieli di Milano basata sull’altezza fino al tetto, quindi escluse eventuali guglie, cupole o comunque strutture non abitabili.
Dal nostro punto di vista si tratta del metodo migliore per valutare quale sia realmente l’edificio più alto di Milano.

Poichè però le opinioni in merito sono discordanti vi proponiamo altri due criteri di misurazione: per totale struttura e per piani abitabili.

 

 

Note: 1) Affianco alla foto è disponibile una piccola mappa indicante il municipio di Milano in cui è collocato l’edificio dalla quale si accede alla relativa pagina in cui sono elencati tutti gli edifici di quella zona; 2) cliccando sul nome dell’edificio si accede alla relativa scheda di approfondimento; 3) cliccando sulla foto si può visionarla a tutto schermo.

Questa è una Top10, per visualizzare la Top20 Accedi o Registrati
NomePianiAltezza al tettoFotoZona
1Torre Allianz50209
2Torre Generali44177
3Torre PwC
in costruzione
31175
4Palazzo Lombardia43161
5Torre Unicredit31156
6Torre Solaria37143
7Torre Diamante30140
8Grattacielo Pirelli32127
9Torre UnipolSai
in costruzione
23125
10Torre Gioia 22
in costruzione
26120

Rispetto alla classifica strutturale dei grattacieli più alti di Milano, si noti che la Torre Unicredit (riconosciuto come il grattacielo più alto d’Italia grazie alla sua guglia di 85 metri) perde ben 3 posizioni attestandosi al quarto posto dopo Torre Allianz, Torre Generali e Palazzo Lombardia. Mentre Torre Generali, malgrado l’altezza si sia ridotta di 14 metri una volta tolta la contestatissima insegna, resta comunque saldamente al secondo posto.

Lasciaci una tua valutazione:
Staff

Staff GrattacieliMilano

Quest'articolo è stato redatto dallo staff di GrattacieliMilano.it. Se vuoi contribuire anche tu alla stesura di articoli o fornirci materiale inedito da pubblicare su questo sito contattaci, saremo felici di annoverarti fra noi. Per ulteriori dettagli sulle forme di collaborazione previste, visita l'apposita pagina dedicata.

Lascia un commento