MAPPA dei Grattacieli di Milano

Mappa dei grattacieli di Milano - ©2018-2019 by Demetrio Rizzo

 

MAPPA dei Grattacieli di MilanoPiù di 200 edifici censiti in un’originale mappa interattiva con schede tecniche, dati statistici e foto inedite. In esclusiva mondiale vi proponiamo uno strumento innovativo e gratuito che consente di avere una fotografia chiara ed inusuale sulla conformazione dello skyline milanese e sull’ubicazione di tutti i suoi grattacieli.
Clicca sulle icone dei grattacieli per aprire la relativa finestra informativa. Per maggiori informazioni su come usare questa mappa e scoprire tutte le sue caratteristiche, consulta la Legenda qui di seguito



LEGENDA

Grazie alla nostra mappa è possibile:

  1. avere una visione d’insieme della distribuzione dei grattacieli meneghini con icone che facilitano l’identificazione degli edifici sulla base del loro range di altezza e della loro tipologia;
  2. Grattacieli ultimati
    alti rispettivamente più di 150/110/90/75/60/50 metri
    Grattacieli in costruzione / ristrutturazione
    alti rispettivamente più di 150/110/90/75/60/50 metri
    Grattacieli in progetto
    alti rispettivamente più di 150/110/90/75/60/50 metri
  3. trovare l’ubicazione di un edificio specifico attraverso il nome o nomignolo con il quale è maggiormente conosciuto (clicca su “scegli un grattacielo…” in alto a sinistra);
  4. cliccando su ciascun’icona si apre una finestrella informativa che offre un primo screening dell’edificio con relativa foto, altezza, anno di costruzione, numero di piani, distanza dal centro città ma anche:
    • accedere all’eventuale nostro articolo di approfondimento con tanti dati, curiosità e foto esclusive;
    • visualizzare la posizione su Google Maps ed avviare il navigatore;
    • condividere la schedina informativa e la posizione dell’edificio attraverso un apposito link;
  5. altre funzionalità disponibili:
    • Dal menù in alto a sinistra è possibile accedere alle relative opzioni di visualizzazione della mappa come la possibilità di scegliere il range di altezza da visualizzare e la tipologia di edificio (Residenziale, Uffici, Promiscuo o Hotel). Di default la mappa è impostata per visualizzare tutti gli edifici alti più di 60 metri.
    • Questo tasto presente in alto a destra della mappa consente di utilizzarla a schermo pieno;
    • Per fare zoom o ridurre i dettagli della mappa usare i tasti + e – presenti in basso a destra
    • Nella parte bassa della mappa sono presenti altri due tasti: Satellite e LightView, si tratta delle due modalità di visualizzazione che abbiamo reso disponibili.

 

Gli utenti iscritti al nostro Portale, hanno la possibilità di accedere liberamente a tutte le funzionalità della mappa qui sopra descritte. I non iscritti invece potranno visualizzare solo gli edifici più alti (circa la metà del totale). Iscriversi alla nostra Community è totalmente gratuito e da inoltre accesso a contenuti e gallerie fotografiche esclusive.

Aiutaci a rendere questa mappa sempre migliore, segnalaci subito eventuali anomialie, errori o problemi tecnici che dovessi aver riscontrato durante la navigazione. Grazie per il tuo contributo!

Nota: Questo sito è in costante aggiornamento e presto verrà arricchito con nuove schede tecniche dettagliate e articoli di approfondimento. Restate in contatto con noi attraverso i nostri canali social per essere sempre i primi a conoscere le ultime novità sui grattacieli meneghini.

Ti piace la nostra Mappa Interattiva? Esprimici il tuo voto qui sotto…

Lasciaci una tua valutazione:
Demetrio Rizzo

Demetrio Rizzo

Autore di grattacielimilano.it e di altri portali web, blogger ed esperto in ambito google maps e web marketing, è stato tra i primi web designer in Italia. Grande appassionato di architettura, ama le città ed in generale tutti i luoghi di aggregazione che fotografa cercando di coglierne l'essenza, le geometrie e la loro migliore espressività. Patito di tecnologia ma nel contempo amante della natura, dei suoi silenzi, appassionato di filosofie e religioni orientali. Artista poliedrico conosciuto soprattutto per le sue originali sculture in fil di ferro e le grafiche computerizzate applicate a supporti metallici.

Lascia un commento