Milano 2020-2023, tutti i nuovi grattacieli in arrivo..

Ecco tutte le nuove torri che entro i prossimi tre anni rivoluzioneranno lo skyline di Milano. Alcune di queste si trovano già nella loro fase avanzata di realizzazione e inizieranno ad essere abitate a partire dall’inizio del 2021, altre sono ancora su carta ma tutte dovrebbero essere finite e operative entro la fine del 2023.

PwC Tower

PwC TowerAltezza: 175 metri, 31 piani
Stato: in costruzione
Consegna stimata: 2021
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

PwC Tower, sede dell’omonima multinazionale, si trova nelle sue fasi finali di costruzione e con il cladding praticamente ultimato compresi i caratteristi pannelli solari della “corona”. La sua originale forma ricurva, da cui il soprannome “il curvo“, è la sua caratteristica più evidente che, a seconda dell’angolazione dalla quale la si guarda, viene più o meno accentuata. Tutti i dettagli di questa spettacolare torre (tra le più alte della città) sono disponibili all’interno della nostra scheda informativa dedicata.

A2A Tower

A2A TowerAltezza: 145 metri, 28 piani
Stato: in progetto
Consegna stimata: 2023
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Sarà la nuova sede milanese di A2A, la più grande multiutility italiana, all’avanguardia nei servizi sul territorio e nelle soluzioni tecnologiche, con più di cento anni di storia e di esperienza. L’edificio servirà a raggruppare sotto un unico tetto gli svariati uffici sparsi sul territorio. Caratteristica saliente del progetto sarà l’originale “spaccatura” centrale con giardini pensili oltre che l’uso di innovativi sistemi di efficienza energetica ed eco sostenibilità.

Unipol Tower

Unipol TowerAltezza: 125 metri, 23 piani
Stato: in costruzione
Consegna stimata: 2022
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Unipol Tower, progettata da Mario Cucinella, sarà il nuovo headquarter dell’omonimo gruppo e si appresta a divenire un landmark cittadino al pari dei suoi vicini Bosco Verticale e Unicredit Tower. Una singolare torre a forma ellittica, situata nel nucleo pulsante di Porta Nuova, con spettacolari giardini pensili interni ed un involucro esterno a doppia pelle rivestito da un reticolo in legno e vetro che ricorda un nido (motivo per il quale gli è stato attribuito l’appellativo di “nido verticale“).

Gioia 22

Gioia 22 TowerAltezza: 120 metri, 26 piani
Stato: in costruzione
Consegna stimata: 2021
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Gioia 22, soprannominato “la scheggia” a causa della sua particolare architettura che si sviluppa allargandosi in una tensione verso l’alto e che al contempo si protende verso il basso, sarà la nuova sede di UBI Banca. Questa torre firmata Gregg Jones (Principal di Pelli Clarke Pelli Architects) è la prima in Italia a rispondere agli standard Nearly Zero Energy Consumption Building. Al momento in cui scriviamo quest’articolo il cladding della torre è a circa il 70%. Tutti i dettagli, compresa la nostra foto-gallery esclusiva, li trovate all’interno della nostra scheda informativa dedicata.

The Portico

Il PorticoAltezza: 50/110 metri, 10/18 piani
Stato: in progetto
Consegna stimata: 2023
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

The Portico, soprannominato dai milanesi anche “lo sdraiato” per rimanere in linea con le definizioni date alle vicine tre torri (il dritto, lo storto e il curvo), è l’ambizioso intervento di Bjarke Ingels Group (BIG), concepito per diventare la nuova porta d’ingresso alla città e costituito da due edifici autonomi collegati da una struttura a portico sospeso lunga ben 140 metri. Caratteristica architettonica prevalente sarà il suo avveniristico tetto ricurvo che conterrà spazi di lavoro, negozi, ristoranti, due corti private ed un rooftop bar con piscina. L’edificio più basso (che supera di poco i 50 metri di altezza) comprenderà un hotel di 10 piani e più di 120 camere, mentre l’edificio più alto (che dovrebbe toccare i 110 metri di altezza nell’estremità strutturale) sarà adibito prevalentemente a uffici.

Gioia 20 East

Gioia 20 EastAltezza: 104 metri, 24 piani
Stato: in progetto
Consegna stimata: 2022-3
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Gioia 20 East sarà l’edificio più alto del grande progetto firmato Antonio Citterio Patricia Viel che prevede un agglomerato di 4 edifici accoppiati, due più alti di altezze differenti sul lato est e due più bassi sul lato ovest. Via Melchiorre Gioia acquisirà così un aspetto molto newyorkese offrendo nel contempo ampi spazi ad uso pubblico, nuove zone commerciali (gli edifici infatti saranno ad uso promiscuo) e di conseguenza nuova vitalità all’intera zona. L’area, divenuta ormai un nuovo centro cittadino grazie alla famosa riqualificazione di Porta Nuova con piazza Gae Aulenti e la Biblioteca degli Alberi, fungerà anche da collante tra i quartieri di Isola, Porta Nuova, Varesine e il Centro Direzionale di Milano che attualmente risulta isolato dalla grande arteria a 4 corsie che lo separa e dall’ex torre UTC la cui sorte ancora è da definire.

Torre Milano

Torre MilanoAltezza: 83 metri, 24 piani
Stato: in costruzione
Consegna stimata: 2022
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Torre Milano è un progetto interamente milanese, dal momento che è il frutto della collaborazione di tre grandi nomi dell’immobiliare della città: Impresa Rusconi, Storm.it e lo studio di architettura Beretta Associati, che ha progettato l’edificio ispirandosi ai grattacieli simbolo del boom economico della città e agli stilemi tipici dell’architettura razionalista, con forme geometriche pure e volumi che creano l’illusione di fondere l’interno e l’esterno. Il progetto è frutto anche di uno dei primi interventi di equity crowdfunding immobiliare a Milano tramite Concrete Investing.

Città Contemporanea 2.0/3.0

Città Contemporanea 2.0Altezza: 83/92 metri, 25/28 piani
Stato: in costruzione
Consegna stimata: 2021/2023
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Città Contemporanea 1.0 (già abitata dal 2017), 2.0 (fase finale de costruzione) e 3.0 (cantiere di imminente apertura) sono il frutto della collaborazione tra lo studio Antonio Citterio Patricia Viel e CMB. Insieme hanno condotto una co-progettazione integrata che si esplica nella qualità dei materiali, nella scelta degli elementi di design degli edifici e degli spazi pubblici. Tutti questi edifici fanno parte del lotto R7 riservato all’edilizia convenzionata del progetto di Cascina Merlata.

Social Village Edifici 3 e 4

Social Village Edificio 4Altezza: 65/84 metri, 19/25 piani
Stato: in costruzione
Consegna stimata: 2021
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

All’interno dell’ex Expo Village (il complesso residenziale realizzato per ospitare i partecipanti di Expo 2015) CZA Cino Zucchi Architetti stà realizzando queste due torri che vanno a completare il complesso Social Housing del lotto R9 del progetto Cascina Merlata. Le due torri contano circa 200 alloggi ad affitto a canone concordato e patto di futura vendita. Sono previsti altrettanti posti auto in rimessa sotterranea con relative cantine. All’interno del complesso, oggi denominato Social Village, sono presenti anche: una lavanderia, una sala riunioni ed una palestra.

East UpTown

East Uptown TowerAltezza: 78 metri, 24 piani
Stato: in costruzione
Consegna stimata: 2022
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Con gli edifici di East UpTown, realizzati da Alessandro Scandurra e Umberto Zanetti per conto di Euromilano, prosegue il successo avuto con il primo lotto R2 di South UpTown andato sold out in otto mesi. L’edificio preso qui in considerazione è il più alto di tutto il lotto R3 e tra i più alti del progetto Cascina Merlata. Ricordiamo che UpTown è il primo smart district italiano con auto elettriche a disposizione degli abitanti del quartiere, stazioni di bike sharing sotto casa, un parco con Wifi gratuito e irrigazione intelligente, videosorveglianza ed elettrodomestici che interagiscono fra loro.

TPR Tower of professions

Tower of ProfessionsAltezza: 75 metri, 20 piani
Stato: in progetto
Consegna stimata: 2023
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Il progetto TPR prevede la costruzione di un complesso edilizio multifunzionale su una posizione strategica lungo la ferrovia Milano-Mortara che collega Corsico al centro di Milano in pochi minuti. Il complesso, che si affaccia su un parco urbano esistente delimitato a sud dal Naviglio Grande, è composto da una grande lastra orizzontale di due livelli fuori terra, sormontata da una torre di venti piani.

Torre Aurora

Torre AuroraAltezza: 70 metri, 19 piani
Stato: in costruzione
Consegna stimata: 2021
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Aurora è un complesso di 3 edifici residenziali, costituito da due blocchi lineari e la torre di 19 piani, realizzata da Borio Mangiarotti Spa, storica società tra i protagonisti principali del panorama immobiliare milanese. Il progetto residenziale, firmato dagli architetti Pierluigi Nicolin e Sonia Calzoni (Studio Calzoni Architetti), ridà vita ad uno dei più grandi isolati tracciati nel piano Beruto del 1889. In totale sono presenti 143 appartamenti, 172 box ed 11 posti auto. Il complesso affaccia sull’avveniristica CityLife, uno dei nuovi punti focali della movida milanese ed al centro di importanti nuovi progetti edilizi come “Il Portico” più sopra esposto.

Trilogy Towers

Trilogy TowersAltezza max: 68,80 metri, 18 piani
Stato: in costruzione
Consegna stimata: 2022
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Trilogy Towers è un complesso residenziale firmato Abitare In, costituito da tre torri di altezze diverse collegate al piano terra e denominate rispettivamente: Gold, Diamond e Platinum. La più alta, costituita da 18 piani, raggiunge l’altezza massima di 68,80 m. Il progetto strutturale è dell’ingegner Alfonso Corredor di Studio PP8, mentre il progetto architettonico è di BAEC (Building Appraisal & Estimating Consulting).
Le torri, situate in zona Portello, affacciano su CityLife e il vicino Monte Stella.

Terminal Tower

Terminal TowerAltezza: 65 metri, 19 piani
Stato: in progetto
Consegna stimata: 2022
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Terminal Tower comprende 33 unità residenziali (20 trilocali, 7 bilocali, 6 quadrilocali), 40 posti auto e si colloca in un area al centro di un importante progetto di riqualificazione urbana che prevede la realizzazione di un parco di circa 140.000 mq e della nuova linea metropolitana cittadina M4. Si tratta del quinto progetto immobiliare avviato con equity crowdfunding tramite Concrete Investing. Da notare che l’operazione di investimento ha registrato un overfunding del 308% rispetto all’obiettivo minimo di 500 mila euro.

Park Towers Milano

Park TowersAltezza max: 65 metri, 18 piani
Stato: in progetto
Consegna stimata: 2023
> Localizza sulla mappa
> Scheda Informativa

Park Towers Milano è un progetto di Asti Architetti gestito da BlueStone, primario sviluppatore immobiliare. Le due torri, entrambe con affaccio sul parco Lambro, sono composte da 107 appartamenti di diversi tagli e metrature, 123 box e si svilupperanno su un area verde di circa 5.000 metri quadrati ad esclusiva fruibilità dei residenti con spazi comuni come co-working, palestra, area gioco bambini, delivery room, sala eventi. Il progetto ha visto la partecipazione della sesta operazione di equity crowdfunding immobiliare di Concrete Investing, che in sole 24 ore ha ricevuto oltre 150 adesioni per una cifra record di circa 2,5 milioni di euro ottenendo un overfunding del 200%.

Note editoriali:
1) Gli edifici menzionati in questa pagina sono pubblicati in ordine di altezza (dal più alto al più basso);
2) sono stati presi in considerazione solo gli edifici con un’altezza non inferiore ai 60 metri;
3) le informazioni riportate afferiscono a quanto dichiarato dai rispettivi attori coinvolti.

Lasciaci una tua valutazione:
Staff

Staff GrattacieliMilano

Quest'articolo è stato redatto dallo staff di GrattacieliMilano.it. Se vuoi contribuire anche tu alla stesura di articoli o fornirci materiale inedito da pubblicare su questo sito contattaci, saremo felici di annoverarti fra noi. Per ulteriori dettagli sulle forme di collaborazione previste, visita l'apposita pagina dedicata.

Lascia un commento